Un modello per un discorso autorevole in emergenza

Nel panorama comunicativo mondiale assistiamo continuamente a discorsi (verbali, si intende) in cui dati, informazioni e opinioni si uniscono, si amalgamano, vengono presentati con intenti più o meno strategici. A volte sono interventi studiati con precisione, a volte incredibilmente ingenui, nonostante la levatura dell'emittente, con tutto quello che ne consegue in termini di reputazione, immagine, percezione dell’andamento stesso dell’emergenza.

Continua a leggere

Comunicazione d’emergenza e Istituzioni: pilastri e attese

Quando si parla di comunicazione d'emergenza bisogna considerare dei pilastri, ovvero elementi fondamentali, da rispettare come dinamiche di massima, ma sono a maggior ragione aspettative attese quando il soggetto emittente è una Istituzione. Ne elenchiamo cinque, alla base della comunicazione generale odierna, ancor più valide se sfruttate in contesto di comunicazione del rischio o dell'emergenza.

Continua a leggere

Le parole della pandemia COVID-19

L’infezione di origine virale COVID-19, provocata dal virus SARS-CoV-2, meglio noto come (nuovo) Coronavirus...quanta complessità in questa frase e quanta confusione può generare, più o meno consapevolmente. In questo articolo si affronta la comunicazione d’emergenza trattando le parole della pandemia. Alcune sono state predominanti nella fase iniziale, altre si sono fatte largo dal punto di vista mediatico nell’attesa del picco di contagi, altre si intravvedono all’orizzonte. Questo articolo è stato scritto nei giorni di presunto apice dei contagi in Italia, sarà interessante scoprire insieme se il futuro ne riserverà altre, oltre a quelle fin qui individuate.

Continua a leggere

Site Footer

error: Alert: Content is protected !!